Sono tuttora in fase identificativa gli accertamenti dell’identità dei due giovani – maschio e femmina – che nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 15 dicembre, sono stati trovati privi di vita all’interno di un appartamento sito in via Stazione, a Ferentino Scalo. Dei due ragazzi i Carabinieri hanno fornito soltanto l’età ma relativamente ai nomi si stanno conducendo in queste ore delle verifiche in quanto entrambi erano privi di documenti.

Da una prima ricostruzione pare che i due siano rimasti intossicati per colpa delle esalazioni di monossido di carbonio emanate da una stufetta a gas che tenevano in casa per riscaldarsi.

A fare piena luce sull’accaduto sarà l’esame autoptico disposto sulle salme dei due giovani.