Questa mattina, martedì 29 settembre, è stata consegnata al Convitto “Regina Margherita” di Anagni la prima tranche della fornitura di 300 banchi monoposto che sono stati dislocati nelle varie aule della struttura scolastica.

Nei giorni scorsi, come ricorderanno i nostri lettori, proprio su questo giornale avevamo acceso i riflettori su questa paradossale vicenda.

Un intervento fondamentale, quello della Provincia di Frosinone, che permette all’istituto di accelerare i tempi di ripresa dell’attività didattica che, altrimenti, avrebbe subito ulteriori rallentamenti a causa dei ritardi nella consegna dei banchi da parte del Miur.

Il rettore del Convitto, prof. Fabio Magliocchetti, ha ringraziato l’Ente di piazza Gramsci e lo stesso presidente Pompeo ha voluto sottolineare la costante attenzione da parte della Provincia verso le realtà scolastiche del territorio che, oggi più che mai, hanno continuo bisogno di sostegno e controllo.

“La sicurezza scolastica – hanno commentato Pompeo e la consigliera provinciale delegata alla Pubblica Istruzione e Formazione, Alessandra Sardellitti – è sempre stata al centro della nostra agenda amministrativa e lo è ancora di più oggi, con tutte le difficoltà e le incertezze causate dalla pandemia. La Provincia di Frosinone continua con straordinario impegno e continua responsabilità a vigilare sulla sicurezza degli studenti, dei docenti e di tutto il personale impiegato all’interno delle strutture scolastiche per garantire le migliori condizioni e la tranquillità necessaria al proseguimento dell’attività didattica in presenza”.