Ieri, ad Alatri, il personale del N.O.R.M. – Aliquota Operativa del locale Comando Compagnia Carabinieri, a conclusione di specifica e serrata attività info-investigativa intrapresa alcuni giorni fa a seguito di un furto eseguito in un appartamento della zona, ha identificato e denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria un 33enne rumeno ma residente in Alatri, quale terzo autore del furto in argomento.

Nello specifico, infatti, il giorno 22 luglio u.s., gli stessi militari del NORM, hanno denunciato in stato di libertà al Tribunale per i Minorenni di Roma due giovani ritenuti responsabili in concorso tra loro del furto eseguito in un appartamento mentre nella circostanza, un terzo complice, riusciva ad assicurarsi la fuga, dileguandosi nelle zone circostanti.

Le serrate indagini condotte dai militari operanti portavano, nella giornata di ieri, ad identificare ed acquisire univoci e concordanti elementi di colpevolezza nei confronti dell’uomo il quale, sfruttando la collaborazione dei minorenni e facendogli svolgere la funzione di palo, forzava una grata metallica per entrare all’interno dell’abitazione ed asportavano, così, la somma contante di euro 300.