Dopo l’apertura ufficiale del Santuario il 1° maggio 2022, e soprattutto dopo due anni di stop causato dalla Pandemia da Covid 19, torna quest’anno la festa della Santissima Trinità.

Dopo i due anni di stop per via della pandemia, c’è ansia tra i pellegrini e le compagnie per tornare a piedi sul monte Autore (1.350 metri di altitudine), per rendere omaggio all’immagine delle Tre Persone della Trinità, impressa dall’XI secolo sulla parete di roccia di una piccola grotta alle falde del Colle della Tagliata; quest’anno, inoltre, si potrà apprezzare il bellissimo restauro della sacra immagine, curato dalla Soprintendenza dei beni culturali che è in fase di conclusione.

Le compagnie e i pellegrini entreranno, preceduti dai rispettivi gonfaloni, nella grotta cantando l’inno alla Trinità. La leggenda ci ricorda di un uomo che, intento a coltivare il proprio terreno sul Colle della Tagliata, avrebbe visto i due buoi che trainavano l’aratro cadere nel vicino burrone. Accorso sul limite del baratro sicuro della morte dei buoi, l’uomo li avrebbe invece trovati in posizione quasi di adorazione davanti all’immagine della Trinità, comparsa improvvisamente sulla parete della vicina grotta.

“È sempre grande – ha affermato don Alberto Ponzi, rettore del Santuario – il richiamo esercitato da questo luogo, dove la Fede e la bellezza della natura provocano le stesse grandi emozioni in chi lo ha già visitato e in coloro che vi giungono la prima volta”.

Il programma della festa

Nella giornata del 9 giugno 2022, le compagnie si metteranno in viaggio a piedi verso il santuario attraversando molti paesi e facendo risuonare l’inno alla Trinità al loro passaggio.

Il momento più importante è Sabato 11, dove tutte le compagnie entreranno nella grotta per venerare la Sacra Immagine. Le compagnie che rimarranno al santuario senza scendere a Vallepietra potranno assistere alle ore 19.00 alla Santa Messa presieduta dal Vescovo della diocesi di Anagni-Alatri mons. Lorenzo Loppa, al termine della quale si svolgerà la processione eucaristica sul piazzale del santuario. L’ingresso delle compagnie la mattina di sabato, la messa del Vescovo con la successiva processione su al Santuario potranno essere seguite in diretta sulle pagine Facebook YouTube e sul sito Internet del Santuario

Per le compagnie invece che sono a Vallepietra alle ore 20.30 si svolgerà la processione lungo le vie del paese, con il quadro raffigurante l’immagine della Trinità, la processione potrà essere seguite in diretta sulle pagine Facebook YouTube e sul sito Internet del Santuario

Domenica 12 Giugno, festa della Santissima Trinità, dalle prime ore della mattina le compagnie si rimetteranno in viaggio per tornare nei loro paesi e città di origine.

Al santuario le compagnie che arriveranno in pullman e con le macchine, alle ore 6.30 potranno assistere al tradizionale Pianto delle Zitelle e alle Sante messe, che si svolgeranno a partire dalle ore 7.30 fino alle ore 12.30. Il pianto delle Zitelle e la messa delle ore 10.00 potranno essere seguiti in diretta sulle pagine Facebook YouTube e sul sito Internet del Santuario

Il pomeriggio di domenica, infine, nei vari paesi e città, ci sarà il ritorno delle varie compagnie. Il rettore augura a tutti i capi compagnia e a tutti i Pellegrini un pellegrinaggio pieno di fede e devozione per la Santissima Trinità, rimarcando di prestare massima attenzione al colpo di coda del Covid 19.