Il documento, ispirato ai valori della costituzione repubblicana e dei principi fondanti della pace, dell’europeismo e della cooperazione tra i popoli, nasce dalla volontà delle due città di commemorare le vittime degli eccidi compiuti dalle truppe tedesche di occupazione a Paliano e Vicovaro nel ‘44 e di costruire un percorso comune di crescita e valorizzazione del territorio attraverso la promozione della cultura, proseguendo anzitutto nella collaborazione organizzativa del “Festival delle Città e dei Borghi Medievali”.

A sugellare il ruolo della musica come punto di partenza di questa nuova collaborazione, le ratifiche dell’atto sono state suggellate dal concerto di musica da camera “La musica che redime il male”, un omaggio alle vittime di tutte le guerre ideato dal Maestro Antonio Mariozzi e che ha proposto nelle chiese di San Pietro a Vicovaro e Sant’Andrea Apostolo a Paliano l’esecuzione del “Quartetto per la fine del tempo”, opera composta nel 1941 da Oliver Messianen nel campo di concentramento di Görlitz.

«Grazie al Festival dei Borghi Medievali – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – le città di Paliano e Vicovaro si sono incontrate per celebrare la musica come veicolo di pace, ma hanno anche scoperto di condividere due tragici eccidi perpetrati a danno delle proprie comunità durante la seconda guerra mondiale. È per questo che insieme al vicesindaco e assessore alla Cultura, Valentina Adiutori, e al sindaco di Vicovaro Fiorenzo De Simone, abbiamo voluto rendere ancora più saldo il legame tra le due città attraverso la sottoscrizione di un atto ufficiale possa promuovere i valori della pace, della cultura, della memoria e dell’amicizia».

«L’atto di fratellanza e amicizia tra le comunità di Paliano e Vicovaro nasce dalla bellezza della musica e dall’amore per la cultura, ma trova un senso ancora più profondo nella memoria comune e nel ricordo delle vittime delle stragi naziste. Ringrazio il sindaco Fiorenzo De Simone per la sensibilità mostrata e il Maestro Antonio Mariozzi per aver fatto da ponte tra le città di Paliano e Vicovaro. Da qui in avanti programmeremo nuove iniziative tra le nostre comunità, grazie anche al contributo fondamentale delle nostre associazioni». Questo è stato il commento del vicesindaco Valentina Adiutori.