Bellissima partita per i ragazzi della serie C del Frosinone Pallanuoto, che sabato 11 giugno hanno perso 13-12 in casa del Campus Roma. All’Infernetto, i ciociari partono benissimo e mettono sotto i romani, terzi in classifica e ancora in lotta per la promozione in serie B. Poi, dalla fine del terzo tempo, il calo – complice un po’ di stanchezza, alcune fischiate e soprattutto l’uscita per limite di falli di giocatori importanti. Il Campus quindi rimonta e può festeggiare i 3 punti, ma anche il Frosinone ha da festeggiare: salvezza raggiunta con 3 giornate di anticipo, un’ottima base di lavoro per la stagione che verrà.

Queste le parole dell’allenatore Fabrizio Spinelli: «Siamo molto dispiaciuti per come si è evoluto l’incontro. Ancora una volta abbiamo dimostrato di giocarcela alla pari con le squadre che si stanno battendo per la promozione. Stavolta abbiamo pagato le espulsioni definitive di tre giocatori importati, che nel finale di partita hanno snaturato troppo il nostro gioco e hanno così permesso agli avversari di prendersi i 3 punti. Festeggiamo in ogni caso la salvezza, ben consapevoli che avremmo potuto fare qualcosa in più in questa stagione. È un ottimo punto di partenza per il prossimo anno».

Frosinone Pallanuoto: Saltarelli, Mercadante, Marzocchi 2, Frasca, Pisa R., Pisa L. 4, Quadrini, Ceccarelli F. 5, Bravo, Ricci 1, Ceccarelli S., Fiorini L., Vallecorsa. TPV: Fabrizio Spinelli.

U18, Frosinone Pallanuoto – Roma 2020 A 6-16 (1-4, 2-4, 1-5, 2-3)

Brutta partita per l’U18 del Frosinone Pallanuoto, che tra le mura amiche dello Stadio del Nuoto perde 6-16 contro la Roma2020. Ultima partita dell’anno dunque amara per coach Fabrizio Spinelli e i suoi ragazzi, mai veramente in partita. Largo spazio per tanti U16 e anche per i più grandi che durante l’anno avevano potuto giocare meno. Si chiude così quindi la stagione per questa categoria, con l’obiettivo di fare sempre meglio il prossimo anno.

Il commento di coach Fabrizio Spinelli: «Quando si perde così ci sta davvero poco da dire. I ragazzi erano veramente scarichi, molti reduci dalla sconfitta di sabato sera e con pochissime motivazioni. Non abbiamo onorato al meglio l’incontro e di questo sono molto amareggiato. Anche con l’U18 finiamo un campionato anonimo, che con qualche sacrificio in più sarebbe stato migliore».

Frosinone Pallanuoto: Masi, Quadrini, Corsi, Frasca 1, Vallecorsa 1, Ceccarelli, Pizzuti, Bravo 1, Nichilò, Fiorini 1, Iannoni 1, Di Pofi 1, Maura. TPV: Fabrizio Spinelli.

articolo a cura di Andrea Esposito, addetto stampa Frosinone Pallanuoto