“Emersioni 2022” è un’importante manifestazione dedicata alle arti performative contemporanee che ogni anno da giugno a settembre, anima la città di Fiuggi. Ogni anno la rassegna affronta una specifica tematica che lega, in un filo artistico e progettuale, le diverse proposte inserite nel cartellone. Il tema di quest’anno è: “IL PECCATO”.

Si vedranno spettacoli in cui il peccato si manifesta in diverse e umane accezioni, analizzando la ridotta capacità di scandalo dell’uomo contemporaneo e il senso del peccato tra religione e laicismo.

La particolarità di questa rassegna è che la compagnia TDO con base a Fiuggi, attiva nelle varie località coinvolte, già molti mesi prima, dei laboratori teatrali finalizzati agli spettacoli che formeranno il cartellone della rassegna EMERSIONI, in questo caso “EMERSIONI 2022 V EDIZIONE”.

La rassegna, inoltre, ha assunto, con gli anni, una rilevanza territoriale in grado di suscitare un importante interesse collettivo. Il coinvolgimento di gruppi locali radicati sui loro territori (per lo più formati da giovani) ha garantito e garantisce una platea eterogenea, avvicinando all’arte del teatro, non solo gli appassionati dell’arte
scenica ma anche un pubblico solitamente poco attento all’arte scenica.

Gli spettacoli e I gruppi teatrali coinvolti in questa edizione sono:


– 25 GIUGNO dalle ore 19,00 CENTRO STORICO DI FIUGGI.
– “MURALES”. Scrittura scenica originale di Luca Simonelli. FiuggiTeatroScuola. Uno spettacolo teatrale itinerante tra i vicoli e piazzette del centro storico di Fiuggi. Storie che si muovono tra fatti realmente accaduti e leggende popolari e che sottolineano i peccati dei vari protagonisti: da Bonifacio VIII, in preda a forti sensi di colpa fino a Marcantonio Colonna, condottiero e fedifrago, ma anche nelle forme più subdole delle manifestazioni del peccato ovvero nelle dinamiche che
regolano da sempre la vita delle classi più popolane, dove cattiverie e perfidia determinano la quotidiana lotta per la sopravvivenza. Lo spettacolo debutta in prima assoluta nella rassegna-

LUGLIO ore 21, PIAZZA TRENTO e TRIESTE. Centro Storico.
“LA DODICESIMA NOTTE” di Shakespeare. CupidoTeatro di Anagni
Il teatro classico attraverso una delle commedie più rappresentate del più grande scrittore di teatro di tutti i tempi. Una storia epica, romantica e comica dove il filo narrativo si muove tra reale e irreale, tra racconto e leggenda, e la sensazione tra ciò che è vero e ciò che non lo è confonde tutti i protagonisti della vicenda e li getta in un vortice di prostrazione.

– 10 LUGLIO ore 21,00 BUVETTE FIUGGI. “LA TRAGICA STORIA DEL DOTTOR FAUST” da Marlowe. 101 Colleferro. In “Doctor Faustus” il tema dominante è il peccato. Il suo primo peccato è l’avidità. Faustus, studioso tedesco, cresce sofferente delle limitazioni sulla conoscenza umana, che lo porta a interessarsi di magia per saziare la sua brama avida. Un capolavoro del teatro di tutti I tempi in prima assoluta nazionale.

– 23 LUGLIO ore 21,00 PIAZZA TRENTO E TRIESTE, CENTRO STORICO
“Soli e Confusi” Commedia contemporanea. PiglioTeatro.
Un testo brillante, per analizzare il senso della solitudine dell’uomo contemporaneo, incapace di rapportarsi ai propri simili se non in modo ostile e aggressivo.

– EVENTO SPECIALE- 29 LUGLIO ore 11,00 SALA del CONSIGLIO COMUNALE – PREMIO TEATRALE ALLA CARRIERA AGLI ATTORI. PAOLA GASSMAN e UGO PAGLIAI. Due grandi figure del teatro italiano.
Testimoni di un periodo glorioso e importante che dura da più di cinquanta anni, continuano ad arricchire la scena italiana
offrendoci interpretazioni indimenticabili e nobilitando l’arte della recitazione.

– 6 AGOSTO ore 21,00 BUVETTE. – “Medea” da Euripide. Comico Crudele di Morolo. Rilettura del grande classico di Euripide per analizzare una figura emblematica come Medea, donna tradita e al tempo stesso traditrice. Il tema del peccato è nella scelta originale della sfortunata protagonista di questa storia.

– 11 AGOSTO ore 21,00 VILLA COMUNALE. “Pasolini 100”. Evento speciale della rassegna. Tdo compagnia teatrale in occasione del centesimo anniversario della nascita del grande poeta italiano, e per la quinta edizione della NOTTE DEI POETI, manifestazione volute dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Fiuggi, la compagnia Tdo, all’interno della Rassegna, dedicherà una serata a Pier Paolo Pasolini. Le poesie, gli scritti e alcuni estratti dalla sua importante cinematografia rivivranno in una notte in cui l’Italia pasoliniana si
ripresenterà al pubblico in tutta la sua stupefacente attualità.

– 28 AGOSTO ORE 21,00. SCALINATA DEL TEATRO COMUNALE Centro Storico “Mithos” di Luca Simonelli. Fiuggiteatroscuola. “Queste cose non avvennero mai ma esistono da sempre”. Questa frase riportata da Roberto Calasso nel suo meraviglioso libro: “Le nozze di Cadmo e Armonia” sintetizza questo spettacolo. Esso racconta alcune
delle leggende mitologiche in un intreccio narrativo dove l’irreale condiziona il reale, anche se è proprio quest’ultimo ha partorire il mondo inventato. Il testo di questo spettacolo è stato anche tradotto in
inglese e utilizzato come oggetto di studio presso l’Università di Cardiff