L’iniziativa ha previsto dieci incontri con bambini  dai 6 agli 11 anni e ha avuto come scopo l’avvicinare i bambini al mondo della lettura stimolando l’immaginazione e rappresentando, attraverso immagini tridimensionali, le scene salienti di un racconto. Dalla lettura ad alta voce, si è passati all’analisi del testo alla ricerca delle frasi salienti, alla costruzione di scene attraverso il disegno prima bidimensionale e poi attraverso la tecnica della cartapesta giapponese e altre tecniche creative.

Il Vicesindaco e Assessore alla Cultura Valentina Adiutori: «Il progetto è nato  con l’intento di sensibilizzare i bambini alla lettura, in un’epoca in cui si assiste alla crescente perdita del valore del libro. Inoltre, Nicoletta Cellitti dell’associazione Terre Rare e Flavio Di Domenicantonio, che ringrazio infinitamente, hanno saputo avvicinare i ragazzi ai libri attraverso una lettura spontanea e divertente e nello stesse tempo sono stati coinvolti nell’attività laboratoriale e manuale. A breve verrà organizzata una mostra espositiva dei lavori di questi ragazzi».

«Ancora una volta la nostra Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco Domenico Alfieri –cerca di promuovere costantemente progetti di alto valore educativo e formativo e nello stesso tempo volti a una rinnovata socialità. In questo progetto, la lettura e la promozione della lettura, soprattutto nei più giovani, sono uno degli elementi che meritano la massima attenzione in quanto sono da ritenersi il fondamento su cui si basa tutta la crescita culturale di una comunità. Un grazie a Nicoletta e Flavio per la disponibilità e la pazienza».