Il Circolo Legambiente Anagni propone al pubblico la visione di due produzioni audiovisive di pregio che danno voce alle storie di chi abita due dei (troppi) territori feriti del nostro Paese.
I documentari individuati per questa presentazione sono “Gli Anni Verdi” di Chiara Bellini, ambientato ad Anagni, ed “Io non faccio finta di niente” di Rosy Battaglia, ambientato a Brescia.

I due documentari hanno impostazioni ed approcci diversi, ma un messaggio comune: nessuno è impossibilitato ad impegnarsi attivamente per la tutela del proprio territorio, tutti possono essere determinanti nell’ottenimento di un risultato. Di questo potremmo dialogare con le autrici, che ringraziamo per aver accettato il nostro invito a partecipare all’evento.

Si è scelto di raccontare queste vicende di Brescia e Anagni perché i due territori sono, loro malgrado, accumunati dall’inquinamento industriale. Ricordiamo, infatti, che la Caffaro, causa primaria dell’inquinamento di Brescia, è stata riconosciuta responsabile di disastro ambientale a causa dell’inquinamento originato dalla sua industria di Colleferro e diffuso successivamente tramite il fiume Sacco nelle aree ripariali delle province di Roma e Frosinone: per questo siamo lieti dell’intervento di Giulio Calamita, Assessore all’ambiente del comune di Colleferro, profondo conoscitore delle vicende legate al SIN.

Della speranza di un futuro diverso per il nostro territorio ci parlerà Stefano Ceccarelli di Legambiente Frosinone, che ha accettato l’invito ad illustrare sommariamente il rivoluzionario progetto di realizzazione di un parco fotovoltaico nell’area attualmente occupata dall’Aeroporto Militare “G. Moscardini” di Frosinone, successivamente alla sua dismissione dovuta al trasferimento della scuola elicotteristi, prevista per il 2025.

Un ulteriore e doveroso ringraziamento va a Livio Gabrielli, Rettore del Convitto INPS Principe di Piemonte, per aver messo a disposizione la sala teatro e alle associazioni anagnine “La via dei fiori” e “SconfinataMente OdV” per la collaborazione nell’organizzazione.

________________________________

Brevi note sulle autrici

Chiara Bellini

autrice e sceneggiatrice e regista di documentari di creazione, web-film, animazioni, cortometraggi e altri lavori per il settore non-profit, dirige la società di produzione audiovisiva, Morgana Production.
Co-fondatrice e coordinatrice di Ecosin, redazione web non-profit con focus sui temi dell’etica socio- ambientale e dell’informazione aperta e condivisa, è da sempre impegnata nell’attivismo ambientale è stata tra i fondatori del C.N.S.C. – Coordinamento Nazionale dei Siti Contaminati.

Rosy Battaglia

giornalista d’inchiesta, ideatrice di Cittadini Reattivi, progetto di civic journalism su salute, ambiente e legalità e del progetto Storie Resilienti sulle comunità che si battono per la giustizia su ambiente e salute, da cui sono nati i doc-inchiesta “La rivincita di Casale Monferrato” e “Io non faccio finta di niente”. Collabora con diverse testate, tra le quali La Nuova Ecologia.

Ha partecipato alla stesura del Rapporto Ecomafia, a cura dell’Osservatorio Ambiente e Legalità di Legambiente.