15 persone, tra adulti e giovani, si sono cimentati nella lezione in aula e nelle prove pratiche su pista presso il Centro ISAM di Anagni sotto la supervisione degli istruttori locali e nazionali. 

A fare gli onori di casa nel momento del brindisi inaugurale, il Presidente Maurizio Federico assieme alla direttrice Celestina Arduini, al consigliere Vincenzo Bucciarelli, al coordinatore dell’intero progetto Tonino Di Cosimo. Ospiti della mattinata il Responsabile Attività itineranti e Formazione del Centro ACI SARA di Vallelunga, Renato Leporelli, con i suoi due istruttori professionisti al seguito ma anche diverse istituzioni. Su tutte, la Regione Lazio con la consigliere Sara Battisti, grazie alla quale il progetto gode anche del sostegno regionale, il sindaco di Anagni Daniele Natalia, il consigliere provinciale Riccardo Ambrosetti, il Comandante della Polizia Stradale di Frosinone, Stefano Macarra, che non hanno voluto far mancare il loro supporto ad una attività dal così alto valore sociale. Tutti hanno confermato la volontà di collaborare con ACI e SafetyDriveSchool fin da subito.

Maurizio Federico (Presidente AC Frosinone):

“Ringrazio tutti coloro che per questi due lunghi anni hanno lavorato al progetto perché neanche la pandemia ha frenato la nascita di questa importante scuola di guida sicura. Un primo esperimento di collaborazione diretta con i Centri di Guida Sicura ACI SARA per il quale ringrazio di cuore il Presidente Alessi e il direttore Scala che hanno creduto nel progetto”.

Celestina Arduini (direttore AC Frosinone):

“Abbiamo lavorato duramente ma oggi, finalmente, ne vediamo i frutti. Spero che questa iniziativa ci veda al centro di una sinergia istituzionale con l’unica finalità ultima di salvare vite sulla strada”.

Tonino Di Cosimo (istruttore e coordinatore):

“Non posso che dirmi emozionato per il sogno che si realizza ma anche grato ad Aci per aver creduto in noi, a Vallelunga per la fiducia, ai miei collaboratori della ASD Guida Sicura e agli sponsor senza i quali non saremmo qui, dalla Regione Lazio, alla Banca Popolare del Frusinate, ad Eco Liri AutoEuropa, a Turriziani Petroli, oltre che al Centro Isam dell’ing. Moscarini che ci ospita”.

articolo a cura del collega giornalista Andrea Tagliaferri, addetto stampa ACI Frosinone