Ferentino

Un finanziamento di circa duecentomila euro per la sistemazione e valorizzazione dell’area mercatale in zona Giardino, a Ferentino. È quello ottenuto dall’Amministrazione comunale, a guida del sindaco Antonio Pompeo, nell’ambito dell’avviso pubblico per la riqualificazione delle attività commerciali su aree pubbliche, emanato dalla Regione che ha destinato al Lazio l’importo complessivo di 4 milioni di euro, con un contributo massimo di 200.000 euro per ciascun progetto.

Il progetto presentato dal Comune di Ferentino che è stato selezionato e inserito ai primi posti della graduatoria di quelli finanziabili con una somma pari a 198.324,74 euro, prevede una serie di nuovi interventi che andranno non solo a valorizzare le infrastrutture presenti in zona Giardino, che ha un’ampiezza di circa 30.000 metri quadrati, ma anche ad ammodernare l’area attraverso nuovi servizi e strumenti di innovazione tecnologica.

In particolare, sono previsti la sistemazione e il ripristino dei marciapiedi; la demolizione dell’isola spartitraffico; una nuova rete di distribuzione elettrica e idrica per l’installazione di nuove colonnine di erogazione a servizio degli ambulanti; la ristrutturazione di un punto informativo con un servizio telematico di connessione veloce in grado di sviluppare l’utilizzo di tecnologie di informazione e comunicazione. Saranno anche installati nuovi pali della pubblica illuminazione, sono previsti il rifacimento del piazzale destinato al parcheggio, la realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (il cui utilizzo sarà destinato a una struttura pubblica, tipo scuola) e addirittura un orto sociale, un luogo di incontro e integrazione dove svolgere attività collettive di giardinaggio, orticoltura e frutticoltura, per promuovere l’educazione e la formazione di adulti e bambini, il rispetto per l’ambiente, la creazione e il consolidamento di legami sociali.

“Questo importante finanziamento ottenuto dal nostro Comune – sono le parole del sindaco Antonio Pompeo – non solo ci consente di incrementare i già numerosi interventi effettuati nella zona, ma anche di valorizzare un’area particolarmente frequentata da cittadini e avventori e di intervenire anche sull’aspetto della sicurezza e delle infrastrutture viarie, senza trascurare l’aspetto dell’innovazione tecnologica e della cultura del rispetto per l’ambiente”.

“Dopo l’emergenza sanitaria – commenta l’assessore alle Attività Produttive, Angelica Schietroma – è importante sostenere l’attività di ambulanti e spuntisti anche attraverso la riqualificazione dell’area in cui operano, in modo tale da dare maggior impulso a questo settore del commercio che, come tutti, ha subito gravi danni economici a causa del fermo per la pandemia”.