In occasione delle imminenti festività pasquali, il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, ha voluto rivolgere personalmente gli auguri a tutti gli studenti delle scuole cittadine, partecipando a diversi momenti e ai tradizionali precetti pasquali. 

In questi giorni, infatti, si è recato presso gli Istituti Comprensivi I e II della città di Ferentino, dove, accolto dalle dirigenti scolastiche, del dottoresse Angela Marone e Carla Cantelli, insieme ai docenti e a tutto il personale scolastico e accompagnato dal vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, Lucia Di Torrice, ha parlato ai ragazzi della delicata e drammatica situazione in Ucraina, sottolineando l’importanza di coltivare i valori della pace, della solidarietà e della tolleranza tra i popoli. 

Nella giornata precedente, il primo cittadino aveva incontrato i ragazzi delle scuole secondarie del polo didattico Liceo Martino Filetico – Ite, guidato dalla dirigente scolastico, la dottoressa Sara Colatosti e nella mattinata di ieri ha partecipato alla celebrazione della messa presso il centro diurno ‘Luca Malancona’, gestito dalla cooperativa Osa, portando i saluti e gli auguri dell’Amministrazione comunale. Sempre nei giorni scorsi, infine, aveva presenziato alla celebrazione eucaristica dell’Istituto paritario ‘Madre Caterina Troiani’, presso la cattedrale dei SS. Giovanni e Paolo, in piazza Del Duomo, insieme alla coordinatrice delle scuole cattoliche, la professoressa Concetta Senese e alla referente Valeria Datti.

In occasione dei precetti pasquali, inoltre, sono stati consegnati gli attestati delle borse di studio ‘Il Meritevole’, rinviati dal mese di ottobre a causa della pandemia.

“Con gli studenti, i docenti, i professori e gli ospiti del centro diurno – ha detto il sindaco Antonio Pompeo – ho voluto condividere un momento di riflessione su quanto sta accadendo al di là dei confini del nostro Paese ma che, inevitabilmente, ci riguarda da vicino e ci coinvolge nell’accoglienza dei profughi, soprattutto donne e bambini, che stanno fuggendo dagli orrori di un conflitto che ha già provocato troppe vittime. Ai ragazzi ho voluto trasmettere l’importanza del sentimento di pace che deve essere coltivato ogni giorno, sin da piccoli, affinché vinca sempre la cultura della tolleranza e della solidarietà tra i popoli. A loro e alle famiglie i miei più sentiti auguri di una serena Pasqua”.

“Tanti auguri a tutti i ragazzi e alle loro famiglie, ai dirigenti scolastici, ai docenti e a tutto il personale delle scuole di ogni ordine e grado – ha aggiunto il vicesindaco Lucia Di Torrice – affinché sia una Pasqua di autentica rinascita improntata ai valori della pace, dell’armonia e della fratellanza”.

nota stampa e foto a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Ferentino