Ferentino

“I ragazzi e lo sport di Ferentino rimangono fuori dal bando del dipartimento dello sport e questa è l’ennesima opportunità mancata dalla giunta comunale“; è quanto si legge in una nota inviata ieri a questa redazione da Valerio Fontecchia, responsabile Lega Giovani Ferentino.

“Il bando in questione – è scritto ancora nella nota – prevedeva la realizzazione o rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie, la diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti ed anche il completamento o adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare ad attività agonistiche nazionali ed internazionali”.

“Per il nostro paese e soprattutto per i giovani – prosegue Fontecchia – questo bando sarebbe stata un’ottima opportunità per la costruzione di impianti sportivi pubblici fruibili da tutti, visto che sia la cittadella sia il palazzetto dello sport sono prettamente ad uso privato come strutture sportive; ciò comporta che sia i giovani che vogliono praticare attività agonistiche che i cittadini che praticano sport a livello amatoriale sono vincolati ad andare fuori città, quando si potrebbe investire sullo sport cittadino e portare nella nostra città competizioni a livello nazionale ed internazionale”.

“Bandi ed opportunità come queste vanno colte appena capitano – conclude Fontecchia – perché in un periodo di ripartenza come questo la concorrenza aumenterà; quindi, auspichiamo che l’amministrazione comunale appena ci saranno nuove opportunità, come quella appena bocciata, le colga il prima possibile“.