Home Anagni AIL in piazza con le uova di Pasqua per la ricerca

AIL in piazza con le uova di Pasqua per la ricerca

in oltre 4mila piazze italiane è stato possibile acquistare le uova dell'Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma, per sostenere la ricerca e supportare i pazienti con tumori del sangue; nei prossimi giorni la vendita prosegue nel negozio Freeband di Anagni

Tante uova di cioccolata, con dentro la speranza. Durante questo fine settimana in tante piazze d’Italia – e anche ad Anagni – sono tornate le uova dell’Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma la cui vendita permetterà di finanziare la ricerca, prima linea di lotta contro le patologie.

“Buona è stata la risposta degli anagnini che anche quest’anno hanno risposto positivamente alla chiamata di AIL – fanno sapere i volontari della sezione di Frosinone che assieme a quelli dell’associazione italiana Carabinieri sono stati presenti con uno stand allestito in viale Regina Margherita – AIL è al fianco dei pazienti e grazie anche all’iniziativa Uova di Pasqua è riuscita a mettere in campo progetti di ricerca e assistenza, contribuendo – anche in tempi di pandemia – a garantire la continuità assistenziale e terapeutica e a far conoscere i progressi della medicina”.

Le uova di Pasqua di AIL – disponibili sia con il cioccolato al latte che fondente – potranno essere acquistate anche nei prossimi giorni presso il negozio di telefonia “Freeband” in zona Piscina, ad Anagni

I proventi della vendita serviranno per tanti e diversi i progetti: dai finanziamenti apeer gli studi clinici all’organizzazione di servizi di cure domiciliari che evitino il ricovero quando non necessario; dalle case alloggio vicine ai centri di ematologia (per accogliere gratuitamente i pazienti non residenti e i loro familiari durante i periodi di cura) al contributo alle spese per il funzionamento dei centri, degli ambulatori, dei reparti, per l’acquisto di apparecchi, o destinate all’insierimento del personale sanitario. Fino al sostegno a scuole e sale gioco in ospedale dedicate a bambini e ragazzi.