il palazzo comunale di Anagni

Una nuova – preziosa – occasione per promuovere la sensibilizzazione sui temi della salute e della prevenzione al femminile al fine anche di migliorare la consapevolezza delle persone riguardo al proprio stato di salute: l’ASL di Frosinone, in collaborazione quest’anno con le associazioni “Diritto alla Salute” e “Anagni Viva” rinnova l’appuntamento con la Festa della Donna organizzando – anche quest’anno – un importante appuntamento alla Sala della Ragione del palazzo comunale di Anagni

Universo donna”, questo il titolo profondamente evocativo dell’evento che si terrà il prossimo 8 marzo ad Anagni durante il quale si discuterà di diversi e significativi argomenti scelti per l’importante confronto sull’offerta di servizi socio sanitari, dal consultorio familiare, all’importanza dello screening, alla prevenzione primaria in generale e oncologica e soprattutto all’assistenza della donna vittima di violenza, trattati in un’ottica di “maternage”, in cui, come in un approccio di cure materne, il paziente viene preso in carico con un’attenzione che è anche fortemente orientata alla comprensione psicologica del bisogno.

A fare gli onori di casa, l’avv. Daniele Natalia, sindaco di Anagni, e l’assessore alla Cultura dott. Carlo Marino; previsti l’intervento della dott.ssa Pierpaola D’Alessandro, direttore generale dell’ASL di Frosinone e di diversi altri medici e professionisti, come da programma allegato. 

Le parole della dott.ssa Anna Maria Petitti, organizzatrice dell’iniziativa per conto dell’ASL

“L’evento intende promuovere la cultura della prevenzione e la Salute della donna, proprio nel giorno in cui si celebra la sua festa. Ciò che ho inteso rappresentare con questa iniziativa – spiega la dott.ssa Anna Maria Petitti, responsabile UOSD Consultori e Percorso Nascita ASL, responsabile della segreteria organizzativa e scientifica dell’evento – è la celebrazione della figura femminile in tutto il suo percorso di vita, da adolescente a donna e madre, anche nelle sue fragilità“.

“Desidero ringraziare il sindaco e l’amministrazione comunale di Anagni che ci hanno dato calorosa ospitalità ed accoglienza e la opportunità di utilizzare la meravigliosa e storica sala della Ragione per questa nostra iniziativa. Grazie anche alla dott.ssa Pierpaola D’Alessandro, direttore generale dell’ASL di Frosinone, sempre sensibilissima a questo tipo di tematiche, che fin da subito ha dato la propria disponibilità a partecipare a questa iniziativa. In ultimo, mi sia concesso di esprimere una mia riflessione riguardo ai consultori: la loro importanza è fondamentale, in quanto sono questi i luoghi in cui la donna viene accolta, capita e curata. Vanno potenziati, perché non sono relitti del passato ma le fondamenta per la Sanità del futuro”.