Gioventù Nazionale in prima linea anche a Torre Cajetani nel sostenere ed aiutare le famiglie in difficoltà; dal 14 febbraio fino a qualche giorno fa – infatti – si è tenuta una raccolta di generi di prima necessità da destinare a persone indigenti residenti nel piccolo ma caratteristico borgo: pasta, biscotti, farina e molto altro.

Melissa De Marchis

L’emergenza sanitaria ha accresciuto ancor di più le situazioni di povertà delle famiglie – spiega Melissa De Marchis, presidente di Gioventù Nazionale Torre Cajetani – per questo motivo abbiamo deciso di farci carico di raccogliere l’appello silente di chi, nel 2022, ha difficoltà nel portare un piatto caldo sulla propria tavola”.

Torre Cajetani

“Credo fortemente nelle attività sociali di questo genere – ha aggiunto Melissa ad anagnia.com – perché funzionali a sensibilizzare la comunità su situazioni che, ai nostri occhi, potrebbero sembrare secondarie ma che in realtà rappresentano una vera e propria emergenza”.