Sabato scorso, 5 marzo, si è tenuta l’iniziativa organizzata dall’amministrazione comunale di Paliano per raccogliere beni di prima necessità in sostegno del popolo ucraino che in queste ultime settimane sta vivendo sulla propria pelle l’orrore della guerra

Facendo seguito all’appello diramato dalla Chiesa Ucraina greco cattolica di Santa Sofia in Roma, per tutta la giornata volontari, associazioni e privati cittadini hanno partecipato alla raccolta, consegnando in serata un’ingente quantità di alimenti, medicinali e generi di primo soccorso grazie a un autotreno messo a disposizione dalla Nima Autotrasporti.

«Sono stato sempre orgoglioso di ricoprire il ruolo di primo cittadino della mia città – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – ma dopo la giornata di sabato lo sono ancora di più, perché ho avuto l’ennesima conferma della straordinaria solidarietà che la nostra comunità sa dimostrare nei momenti difficili, verso chi ha più bisogno. Sono state tantissime le persone che hanno partecipato alla nostra iniziativa e che hanno donato alimenti, farmaci, generi di prima necessità, indumenti e coperte per il popolo ucraino. Tanti palianesi, ma anche cittadini dei centri limitrofi, a riprova del grande altruismo che contraddistingue tutto il nostro territorio. Un grazie di vero cuore va a tutti i volontari e alle associazioni palianesi che hanno lavorato duramente e coordinato una complessa macchina organizzativa. Paliano ha sottolienato, ancora una volta, di essere una comunità di pace, di cui ognuno di noi deve essere orgoglioso”.

nota stampa e foto a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Paliano