Home Senza categoria Frosinone, inaugurato l’ecocentro comunale

Frosinone, inaugurato l’ecocentro comunale

Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha Inaugurato il centro raccolta materiale in via delle Dogane, nei pressi dell’ex MTC. Erano presenti gli assessori Riccardo Mastrangeli e Rossella Testa e i consiglieri Domenico Fagiolo, Sergio Verrelli e Corrado Renzi, insieme al funzionario dell’ufficio ambiente dott. Giuseppe Sarracino e al dipendente Maurizio Quatrini, al dirigente arch. Elio Noce, al dott. Anselmo Pizzutelli e al responsabile De Vizia, Antonio Spinelli.

Con la messa in funzione della struttura (che sarà aperta al pubblico da mercoledì 9 marzo dalle ore 8 del mattino), l’amministrazione Ottaviani intende proseguire nella valorizzazione ambientale finalizzata alla salvaguardia e alla tutela dell’ecosistema.

Questi i materiali che i cittadini residenti a Frosinone potranno conferire, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 14: toner, cartucce, stampanti; carta e imballaggi in cartone; imballaggi in plastica, metalli e in vetro; contenitori etichettati T e F; pneumatici fuori uso; piccole quantità di inerti; sfalci e ramiglie; piccole quantità di umido; rifiuti elettrici ed elettronici; oli e grassi vegetali, oli minerali; farmaci; pile e accumulatori; legno; metallo; ingombranti e beni durevoli; lampade e tubi catodici.

“Con l’apertura dell’ecocentro, a partire da mercoledì prossimo, il Comune di Frosinone mette a segno un’ulteriore innovazione di carattere ambientale e tecnologico – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – I dipendenti comunali, coordinati dall’assessore Massimiliano Tagliaferri, che ha creduto sempre nella bontà del progetto,  hanno lavorato alacremente per la realizzazione di questa opera, per cui la De Vizia, come indicato nel capitolato d’appalto, ha portato avanti un investimento importante. Siamo partiti, nel 2012, con percentuali quasi inesistenti di raccolta differenziata, peraltro solo su una parte della città. Siamo ormai stabilizzati a una percentuale che ha superato il 70%, sull’intero territorio comunale, grazie all’impegno di tutti i cittadini, in particolare dei giovani.. La necessità di differenziare gli scarti, infatti, è diventata un’abitudine collettiva che ha permesso al comune di Frosinone di accreditarsi tra i dieci comuni d’Italia più virtuosi”, ha concluso il sindaco Ottaviani.

È stata poi effettuata una breve dimostrazione delle modalità di conferimento dei rifiuti. Il sistema permetterà l’accesso a tutti i residenti dotati di apposita tessera magnetica nominale: per il cittadino sarà sufficiente, dunque, mostrare agli operatori presenti la tessera sanitaria e indicare i propri dati. Il rifiuto sarà quindi depositato nel contenitore apposito e registrato nel database informatico.

L’ecocentro è progettato nel pieno rispetto dell’ambiente e del paesaggio: la zona di conferimento poggia su platea impermeabilizzata ed è protetta dagli agenti atmosferici mediante copertura metallica fissa, attrezzata con contenitori a tenuta stagna, facilmente identificabili grazie ad adesivi indicanti la singola frazione merceologica. La struttura è stata studiata e dimensionata in modo da rendere il più agevole possibile le varie operazioni di conferimento.

L’ecocentro fungerà quindi da integrazione e implentazione rispetto alle isole ecologiche mobili già attive nella parte alta e in quella bassa della città, dalle 17 alle 21. Per quanto riguarda il centro storico, l’ecostazione è presente, ogni lunedì, in piazza Gramsci (prossimità Inps); martedì, largo Turriziani; mercoledì, piazza San Tommaso d’Aquino; giovedì, piazza VI Dicembre; venerdì, via Fosse Ardeatine (piazza scalinata ex magistrale); sabato, incrocio viale Ernesto Biondi con viale Roma. Nella zona di Frosinone bassa, invece, il dispositivo sosta, ogni martedì, a Colle Cottorino (parcheggio cimitero); mercoledì nella piazza Falcone e Borsellino (parcheggio Villa Comunale); giovedì in piazzale Kambo; sabato in piazzale Europa. A queste si aggiungono le isole ecologiche fisse, in corso Lazio (area antistante edificio polivalente) e piazzale Vienna (Cavoni), operative 24/24. È sempre attivo, infine, il ritiro gratuito a domicilio di ingombranti e Raee telefonando al numero verde 800.046.306.