Il sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani ha inaugurato, sabato mattina, il free park comunale, in via Cesare Terranova, alle spalle dell’ex struttura dell’Henry Hotel, alla presenza di numerosi cittadini, di tante famiglie, delle ragazze e dei ragazzi della Scuba e di tanti appassionati della palla a spicchi

“Il free park, progettato dall’amministrazione e reso possibile grazie al lavoro degli uffici dell’urbanistica e dei lavori pubblici, costituisce una ulteriore dimostrazione della interazione tra pubblico e privato, portando risultati a beneficio dell’intera collettività – ha dichiarato il sindaco, Nicola Ottaviani – L’opera è stata realizzata, infatti, grazie a fondi derivanti dagli oneri concessori di alcuni edifici costruiti in passato, che l’amministrazione ha reinvestito in standard urbanistici a favore del quartiere. L’obiettivo, infatti, è la riqualificazione del contesto urbano e sociale delle aree oggetto di intervento, mediante un’attenta pianificazione urbanistica che metta al centro una visione uniformante e unitaria del territorio e che implementi, quindi, i coefficienti di qualità della vita”. Rivolto alla squadra giovanile gialloblù, il sindaco Ottaviani ha sottolineato, quindi, l’importanza dell’attività sportiva. “Se tra i vostri compagni di classe, dovesse esserci anche qualche ‘bulletto’ – ha aggiunto – ricordate che non è un vostro amico. Chi è davvero coraggioso, rispetta gli amici e dà loro una mano quando serve, perché questo è segno di vera forza”.

Un pensiero, infine, per la popolazione ucraina. “È importante che tutti noi diamo un contributo per aiutare chi, in questo momento, è fuggito dall’orrore della guerra. Chi ha di più, dia di più: solo agendo in questo modo possiamo rinsaldare il valore della coesione sociale, tenendo sempre a mente che ognuno di noi non è una monade isolata, ma è parte di tutta l’umanità”.

La nuova area verde attrezzata del capoluogo potrà essere frequentata in modo del tutto gratuito, anche nelle ore serali (ma non notturne), grazie a un sistema di efficientamento energetico che permetterà una illuminazione sufficiente su tutta l’area e un risparmio notevole sotto il profilo economico. Il free park, realizzato dal Comune di Frosinone nell’area CDR/CDU all’interno del quadro delle opere di urbanizzazione e socializzazione del quartiere, ha creato così nuovi spazi funzionali, fruibili dall’intera collettività. Il free park si compone di tre zone distinte: una destinata all’area sport in cui si possono praticare il basket e altri sport di squadra; l’area giochi attrezzata per i più piccoli; l’area relax per socializzare e rilassarsi all’aperto.