Un’altra iniziativa di indiscusso successo con il pubblico delle grandi occasioni quella che si è svolta nel pomeriggio di ieri all’Hotel Bassetto di Ferentino. Ad organizzarla l’associazione ‘Volume’, ideata da Antonio Pompeo e presentata nel maggio scorso: un contenitore civico che ha già organizzato diversi eventi degni di nota al centro dei quali ci sono sempre il territorio, le sue esigenze e i suoi protagonisti.

‘Volume’ si caratterizza sempre di più come un incubatore di idee per declinare un nuovo modo di intendere la partecipazione e l’impegno politico, con una particolare attenzione ai contributi che provengono dalla società civile e alle persone che la compongono. Una ‘formula’ che sta riscuotendo ampi consensi sul territorio e che continua ad attirare persone intorno al progetto di Antonio Pompeo.

L’ultimo evento che ha riscosso un’eccezionale presenza di pubblico ha visto protagonista l’ex sindaco di Roma, politico, scrittore e giornalista Walter Veltroni, ospite di ‘Volume’ all’Hotel Bassetto di Ferentino, dove ha presentato il suo ultimo libro ‘La scelta’. Un romanzo ambientato nel 1943 tra gli orrori della guerra e le dinamiche familiari che toccano temi attualissimi, come il rapporto genitori-figli e quello di un padre di famiglia nei confronti della militanza politica. Ma, soprattutto, l’importanza della scelta: “Grande o piccola che sia – ha detto Veltroni – inciderà comunque sul nostro futuro”.

Una narrazione ricca di dettagli quella che Veltroni ha regalato al pubblico di Ferentino, firmando tutte le copie e concedendosi agli obiettivi dei fotografi, calamitando l’attenzione di tutti i presenti e, soprattutto, quella dei tanti giovani che lo hanno ascoltato con grande interesse

A dialogare con lui la professoressa Rita Irene Cipriani mentre a introdurre l’evento è stato lo stesso ideatore di ‘Volume’, Antonio Pompeo, che ha speso parole di apprezzamento per Veltroni e poi sottolineato l’obiettivo primario dell’associazione.

“Siamo onorati di ospitare qui oggi una figura di elevato spessore politico-istituzionale come quella di Walter Veltroni – ha detto Pompeo – autore di numerosi volumi e romanzi ma soprattutto figura importante nel panorama politico-istituzionale italiano. Il suo libro, ‘La scelta’ è ambientato nella Roma della guerra e, purtroppo, ci riporta drammaticamente alla realtà dei nostri giorni, in cui assistiamo alla tragica barbarie del conflitto in Ucraina. Ma è anche uno spaccato di vita, all’interno di una famiglia in cui grande spazio acquista proprio la comunicazione tra genitori e figli, un tema anche questo di spiccata attualità e che ci offre un’interessante chiave di lettura sul rapporto intergenerazionale”.

“Voglio anche condividere con voi la grande soddisfazione per il lavoro che con l’associazione ‘Volume’ stiamo portando avanti – ha proseguito Pompeo – la nutrita partecipazione da parte dei cittadini, delle associazioni, degli amministratori e soprattutto dei giovani, che si sono avvicinati a noi e che continuano a farlo, ci convince non solo della bontà di un progetto civico e trasversale, ma soprattutto della nostra volontà di coinvolgere nel dibattito quotidiano sul nostro futuro e sullo sviluppo del territorio tutti coloro che intendono dare un contributo fattivo, concreto, di idee, spunti e sostegno al lavoro che abbiamo deciso di mettere in campo nella nostra provincia”.

nota stampa e foto a cura dell’ufficio Comunicazione dell’associazione Volume