Dalla Commissione di Garanzia arriva oggi – sabato 12 marzo 2022 – lo stop allo sciopero ad oltranza proclamato qualche giorno fa da TrasportoUnito, associazione degli autotrasportatori italiani; per la commissione – tra i cui compiti c’è quello di rilevare l´eventuale concomitanza tra interruzioni o riduzioni di servizi pubblici alternativi – lo sciopero non rispetterebbe “il termine di preavviso di 25 giorni” e “l’obbligo di predeterminazione della durata dell’astensione”.

La mobilitazione, dunque, sarebbe stata indetta all’improvviso e senza comunicare la sua effettiva durata. La comunicazione è arrivata dal commissario delegato della Commissione Alessandro Bellavista che l’ha indirizzata a Trasportounito-Fiap oltre ai ministeri delle Infrastrutture e dell’Interno.

Non è detto, comunque, che lo sciopero venga definitivamente annullato.