l'ex ospedale di Anagni

Una richiesta di consiglio comunale per tornare a discutere di Sanità e riportare al centro del dibattito politico il tema della Salute ad Anagni: a protocollarla, ieri mattina – mercoledì 2 marzo – i consiglieri comunale di minoranza Sandra Tagliaboschi, Valeriano Tasca, Nello Di Giulio, Alessandro Cardinali e Fernando Fioramonti

“Il sindaco – si legge in una nota inviata a questa redazione dagli stessi consiglieri – ha deciso in questi anni di non voler affrontare in commissione sanità le questioni inerenti il nostro ex ospedale, assumendo sempre posizioni personali e limitando, di fatto, l’informazione ai soliti post Facebook redatti per cercare futili consensi. Ma – sbottano i consiglieri – con Facebook non si risolvono i problemi della Sanità anagnina e degli altri utenti dell’area nord Ciociaria! Tutti ricordano gli impegni assunti dall’attuale sindaco nel suo programma elettorale“.

Per l’opposizione, “non si può dimenticare che anni fa ben 5000 persone scesero in piazza chiedendo servizi sanitari efficienti e qualcuno se ne fece garante prendendo applausi. La salute non deve essere né argomento di parte e né, tantomeno, demagogia elettorale. Dopo quattro anni è il momento di riferire sulla parola data. Contiamo che il consiglio venga convocato nelle modalità e nei tempi, venti giorni, previsti nel relativo regolamento comunale. Informeremo in tal senso i cittadini che attendono risposte chiare da chi governa da tempo la città”, conclude la nota.