via Paduni, già via Sant'Anna

Un tratto di strada abbandonato a se stesso su cui insistono diverse abitazioni abitate da altrettante famiglie quotidianamente costrette – loro malgrado – a fare i conti con una situazione ai limiti del sostenibile; parliamo di via Paduni, già via Sant’Anna, nei pressi dell’area industriale di Anagni: sono stati gli stessi residenti a rivolgersi al nostro giornale per denunciare la situazione. Ecco cosa ci hanno scritto:


la strada è lunga circa 400 metri e, oltre ad essere percorsa ogni giorno da persone residenti in zona, è utilizzata da molti lavoratori che si recano sul loro posto di lavoro, e da mezzi pesanti che al loro passaggio fanno tremare le strade causa del dissesto del fondo stradale.

Negli ultimi anni questo posto è stato dimenticato da tutti: la manutenzione è un optional e nessun intervento è stato posto in essere negli ultimi quattro anni per migliorare la viabilità e la sicurezza per chi ci abita, nessun tipo d’investimento.
Le buche presenti da molto tempo continuano ad ingrandirsi rendendo la circolazione pericolosa: parliamo di buche profonde circa 15cm e le numerose autovetture che vi transitano percorrono il tratto di strada ad alta velocità effettuando continui slalom e percorrendo la loro marcia anche sul lato opposto, creando situazioni veramente pericolose.

Il nostro Comune non si degna mai di fare nessuna manutenzione eppure ci troviamo sul territorio anagnino”.