il palazzo comunale di Anagni

Un otto marzo che non dura solo un giorno: questa è, in estrema sintesi,  l’idea di Annarita Pontecorvo, organizzatrice e promotrice, di una interessante serie di eventi di cui avevamo già avuto modo di parlare nei giorni scorsi sul nostro giornale

L’intento di Annarita è quello di coinvolgere gli anagnini – ma non solo – in un’ampia riflessione sulla condizione della donna e sulla valorizzazione delle figure femminili in ogni campo della vita sociale, economica e culturale. 

Si inizia sabato 19 marzo con la seconda edizione dell’evento “Oltre le ferite” che tratterà il tema della violenza di genere, sia maschile che femminile, e vedrà seduti al tavolo della conferenza allestito nella sala della Ragione in qualità di relatori diversi ed importanti nomi come – ad esempio – quello di Valerio De Gioia, giudice presso la prima sezione penale del Tribunale di Roma

L’altro appuntamento, a seguire, è quello che riguarda lapresentazione della esposizione d’arte “Donna di quadri” nella quale verranno esposti i quadri della stessa Annarita Pontecorvo; il vernissage – che sarà accompagnato da composizioni originali ed inedite realizzate per l’occasione dal maestro Antonio D’antò – potrà essere visitato fino al prossimo 20 aprile. 

Per partecipare – lo ricordiamo – è obbligatorio esibire la certificazione verde ed essere muniti di mascherina. Informazioni e prenotazioni a questo numero di telefono: 3517475647.