Piglio

“Piglio, un paese abbandonato al degrado”, secondo quanto si legge in una nota inviata a questa redazione dal consigliere comunale di minoranza Roberto Neccia

Secondo Necci, “il degrado della pavimentazione di Piazza Guglielmo Marconi e Piazza I° Maggio ha raggiunto ormai livelli al limite della percorribilità e della decenza”. 

Ecco le foto, inviate dallo stesso Neccia a questa redazione:

“La prima segnalazione di pericolo inviata al Sindaco Mario Felli da parte del gruppo consiliare di minoranza risale al mese di agosto 2021 – spiega Neccia – un successivo sollecito è stato inviato a settembre 2021 tutto mediante PEC, ma ad oggi non c’è stata nessuna risposta e soprattutto nessun intervento risolutivo. Non c’è cittadino di Piglio che non abbia segnalato almeno una volta questa situazione di degrado ma soprattutto di pericolo per l’incolumità di pedoni e automobilisti”.

“Durante l’ultima seduta di Consiglio Comunale, alla presenza di tutti i consiglieri di maggioranza – aggiunge l’esponente di minoranza – abbiamo elencato una serie di situazioni critiche che richiedono un intervento immediato segnalando anche un infortunio occorso ad una persona anziana caduta a causa di queste buche (per fortuna senza conseguenze gravi). Il Sindaco si è mostrato preoccupato rassicurando immediato intervento ma, a distanza di mesi, la situazione non è cambiata“.

“Purtroppo non è la prima volta che ci vediamo costretti a segnalare situazioni del genere e il fatto che non si fa nulla per risolvere il problema dimostra, ancora una volta, che all’interno di questa amministrazione qualcosa non funziona. Probabilmente – conclude Neccia – uno dei motivi principali è senza dubbio la competenza e la professionalità ma di sicuro c’è altro. Ci chiediamo come fa un amministratore a stare tranquillo e beato con situazioni come queste, forse inizia a scarseggiare l’interesse per il paese e per i cittadini, se è così allora è meglio farsi da parte, per il bene di tutti“.