Il movimento giovanile di Fratelli d’Italia, Gioventù Nazionale, in Provincia di Frosinone cambia, dopo cinque anni dal congresso del 2017, i propri vertici.

Nell’Assemblea provinciale di domenica 20 febbraio, tenutasi a Frosinone, è stato presentato il nuovo Direttivo: alla presidenza è stato confermato il consigliere comunale di Ceccano Daniele Massa, vicepresidente il consigliere comunale di Alatri Mattia Santucci, dirigenti provinciali l’anagnino Filippo Del Monte, riconfermato, e l’arcese Armando Conte e la morolense Camilla Pietropaoli.

Lascia inoltre la dirigenza regionale del movimento per sopraggiunti limiti d’età il fiuggino Simone Paris, sostituito da Rocco Marzilli.

Simone Paris

Il nuovo Direttivo Provinciale di GN avrà il compito di traghettare fino al prossimo congresso nazionale quello che è il primo movimento giovanile per numero di iscritti in Provincia di Frosinone, ma di fronte ha anche le sfide fondamentali delle elezioni comunali di Frosinone e poi nel 2023 delle elezioni politiche, regionali ed amministrative di importanti centri della Ciociaria.

Il Presidente Provinciale di GN Daniele Massa spiega: «Gioventù Nazionale nel corso di questi anni ha portato avanti iniziative su sanità, lavoro, ambiente, questione giovanile, cioè tutte quelle questioni e quelle problematiche che riguardano da vicino il nostro territorio e sulle quali vogliamo dare le nostre proposte e le nostre soluzioni, che sono quelle di una destra giovanile che studia, che programma e che non si lascia trascinare dagli slogan. Oggi il percorso del nuovo Direttivo è quello di costruire una base politica ampia per le future sfide elettorali facendo perno sulla militanza e sulla preparazione che sono, poi, gli elementi che caratterizzano un movimento politico identitario come il nostro».

Attualmente Gioventù Nazionale è presente con propri circoli in più della metà dei Comuni della Provincia di Frosinone ed è una realtà dinamica e capace di aggregare non solo ragazzi provenienti già da esperienze politiche ma anche chi si approccia alla politica per la prima volta.Per quanto riguarda l’azione di Gioventù Nazionale con Fratelli d’Italia, il movimento giovanile vuole essere non solo l’avanguardia ma anche il “pensatoio” del Partito, in linea anche con quanto detto e richiesto dal Senatore Massimo Ruspandini, coordinatore provinciale di FdI e presente all’assemblea di GN, che ha sempre puntato tanto sulle energie provenienti dalla destra giovanile e che è riuscito, nel corso di questi anni, a selezionare una classe dirigente formata da giovani che ha saputo dare battaglia ed ottenere grandi risultati politico-elettorali ed amministrativi nei comuni della Ciociaria.