la sede della caserma dei Carabinieri di Morolo

A Morolo, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto una 51enne della zona, già censita per truffa e tentato suicidio, in ottemperanza all’ordine di esecuzione pena emesso dal Tribunale di Frosinone – Ufficio Esecuzioni.

La donna deve espiare la pena residua di tre anni, quattro mesi e 13 giorni di reclusione domiciliare per il reato di tentato omicidio, commesso nei confronti del proprio convivente nel 2013.

L’arrestata, espletate le formalità di rito, è stata accompagnata presso la propria abitazione dove sconterà la pena inflitta.