Ci sono voluti giorni – anzi, settimane – ma alla fine, almeno per ora, il risultato è stato raggiunto. Merito, in primis, degli uffici comunali che, su disposizione dell’amministrazione guidata dal sindaco Antonio Pompeo, si sono attivati, seppur con evidente ritardo; e, poi, merito anche del consigliere comunale Maurizio Berretta che, dall’opposizione e dopo aver ascoltato dalla viva voce dei residenti del quartiere periferico della Stazione, non si è fatto problemi a battere i pugni pretendendo dal Comune stesso l’immediata risoluzione del problema. Ed, infine, un po’ merito va anche al nostro giornale – modestia a parte – per aver insistito su queste pagine riguardo alla necessità di intervenire quanto prima

Parliamo, ovviamente, del grave stato di degrado in cui versava, fino a ieri, l’area antistante un condominio sito appunto in zona Stazione i cui appartamenti, una quindicina circa, sono tutti occupati da extracomunitari che fanno riferimento ad un unico locatore. L’area in questione, come avevano denunciato i residenti, era stata completamente invasa da rifiuti di ogni genere, in barba alle più elementari norme di convivenza civile e di buon senso e per giorni, settimane e mesi è rimasta lì a far bella mostra di sé e a richiamare topi e altri animali selvatici pericolosi.

solo pochi giorni fa avveniva questo: i locatari del condominio in zona Stazione di Ferentino gettavano grossi quantitativi di rifiuti davanti all’entrata del loro stesso palazzo creando non pochi problemi anche agli altri residenti della zona

Oggi – venerdì 25 febbraio 2022 – finalmente lo sgombero dell’area dai rifiuti: “una data da ricordare – spiegano i residenti – siamo soddisfatti che la zona sia stata ripulita e per questo ringraziamo chi si è attivato per far sì che ciò accadesse. Ci auguriamo solo che da domani non si ricominci nuovamente a rendere questo posto una discarica”.