Ferentino (foto di Pino Ludovici)

Cosa vede chi passa a Ferentino? A primo impatto non può non restare colpito dal patrimonio culturale che abbiamo la fortuna di avere e custodire nella nostra città, ma non può non notare anche tutto il contorno; girando per le strade di Ferentino si trovano quasi tutti i giorni ingombranti abbandonati, anche spesso vicino i monumenti storici ma anche se si fa un giro nelle campagne o in vicinanza del lago di Canterno, oppure si vedono sempre più spesso staccionate devastate dai vandali di turno e se ci si fa caso non c’è più uno specchio stradale intatto  mentre quei pochi interi sono imbrattati quindi inutilizzabili e non si può neanche stare tranquilli se si lascia il proprio veicolo parcheggiato per il timore di avere brutte sorprese al ritorno, sopratutto in zona stazione

Le prove di tutto ciò sono sotto gli occhi di tutti, ogni giorno sui social ci sono testimonianze di atti vandalici, abbandono di rifiuti o danneggiamento al patrimonio della nostra città; sfogliando i giornali da un anno ad oggi, nella pagina di Ferentino c’è quasi sempre una notizia di rapina, furti, danneggiamento di automobili, discariche abusive, danni ai beni della cittadinanza

La soluzione più semplice e forse più efficace, che chiediamo da sempre, è un sistema di video sorveglianza nelle zone più colpite da furti o danneggiamenti e fototrappole nelle zone in cui l’abbandono di rifiuti è recidivo; eppure dalla delibera di consiglio di fine febbraio 2021, in cui il sindaco ci dice che sono state acquistate ed installate nuove fototrappole nulla è cambiato e viene da chiedersi in quali zone siano state installate visto che molte zone delle nostre campagne sono vere e proprie discariche a cielo aperto che influiscono sull’ambiente; ambiente da tutelare anche in vista del fatto che in questi giorni la tutela e salvaguardia dell’ambiente sta per entrare nella costituzione come «valori fondanti». Come detto in passato la sicurezza e la tutela del patrimonio e dell’ambiente non hanno colore politico, quindi invitiamo nuovamente il sindaco ad attivarsi per l’istallazione di nuove telecamere e foto-trappole sul territorio comunale e nei luoghi pubblici al fine di evitare nuovi e spiacevoli incidenti.

nota stampa a cura di Valerio Fontecchia, responsabile Lega Giovani Ferentino