(fonte foto: Telegram)

Una deflagrazione in piena notte – attorno alle 3.00 – ha svegliato l’intera città di Colleferro dove alcuni malviventi, se non fosse stato per l’intervento immediato e provvidenziale di due pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Colleferro agli ordini del cap. Vittorio Tommaso De Lisa, avrebbero portato a termine un colpo di portata storica.

I malviventi – infatti – hanno fatto saltare per aria il bancomat della filiale di Banca Monte dei Paschi in Piazza Gobetti, con l’obiettivo di trafugare il denaro contenuto. Ancora da accertare il bottino del colpo, ma l’intervento dei militari colleferrini ha mandato in aria i piani dei ladri che ne sono andati a mani quasi vuote. Il resto dei contanti era sparso per tutta la piazza.

“Ci siamo svegliati di soprassalto, abbiamo pensato a un forte tuono: un suono simile a una bomba, il cane si è messo a tremare”. “Ho avvertito come un terremoto, l’anta dell’armadio tremava”. Così a Colleferro alcuni abitanti del quartiere di piazza Gobetti descrivono la terribile esplosione udita la notte scorsa.

L’apparecchio bancomat risulta devastato dalla deflagrazione.