i Carabinieri di Piglio

Ieri, a Piglio, il personale del locale Comando Stazione Carabinieri, al termine di specifica attività info-investigativa intrapresa a seguito di una denuncia formalizzata da due persone residenti in un Comune sito a nord del territorio della provincia di Frosinone, ha deferito in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria tre persone  (due 20enni residenti nell’hinterland partenopeo ed un 30enne residente nella provincia di Siracusa  e tutti già gravati da analoghe vicende penali).

I tre, secondo quanto si legge in una nota inviata a questa redazione dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone, si sono resi responsabili, in concorso tra loro, del reato di truffa.

Nello specifico, l’attività investigativa posta in essere dai militari ha consentito di raccogliere univoci elementi di colpevolezza nei confronti dei tre che, fingendosi agenti di una nota compagnia assicuratrice, sono riusciti a trarre in errore i due denuncianti, facendosi accreditare la somma di euro 3.440  su  carte pregate postepay a loro intestate, per l’acquisto di una  fittizia polizza assicurativa R.C.A.