Antonio Pompeo con Lucia Di Torrice ed Evelina Di Marco

“Voglio ringraziare Evelina per il grande lavoro fatto in questi anni nel suo ruolo di assessore, non soltanto per le sue doti professionali – come testimoniano i risultati raggiunti – ma anche per le sue qualità umane, elemento imprescindibile che ha garantito la bontà del suo operato”.

Con queste parole il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo commenta le dimissioni di Evelina Di Marco dalla carica di assessore alla Pubblica Istruzione. Ha continuato il sindaco: “Evelina ha gestito con grande responsabilità e attenzione un settore delicato come quello delle scuole, in un momento difficilissimo legato alla pandemia. E di questo le va dato merito. Sono tuttavia convinto che il suo impegno per la nostra comunità non terminerà, perché ci sono tantissime altre occasioni di coinvolgimento. La considero parte integrante di una squadra e di un progetto che tanto bene stanno facendo per la città. Dunque, lo spazio per lei c’è e mi aspetto un suo contributo importante”.

“Sono stati tre anni di grande lavoro” ha detto la Di Marco, motivando con ragioni professionali le sue dimissioni. “È stata un’esperienza bellissima, anche se resa difficile dall’emergenza sanitaria. Un’esperienza ricca di soddisfazioni perché a contatto quotidiano con le scuole, i docenti, i ragazzi e le loro famiglie.  Ringrazio il sindaco Antonio Pompeo per la fiducia che mi ha sempre dimostrato. Ringrazio tutta l’amministrazione e la struttura del Comune di Ferentino. Mi sento parte di un progetto, e sicuramente continuerò ad impegnarmi per la mia città”.

Continuità amministrativa subito garantita dal sindaco Pompeo, perché dopo la formalizzazione delle dimissioni della Di Marco ha provveduto a nominare il nuovo assessore alla Pubblica Istruzione, affidandole anche il ruolo di vicesindaco. Si tratta di Lucia Di Torrice.

“Lucia è una persona validissima – ha detto il primo cittadino – con un’esperienza pluriennale nel mondo della scuola e dell’associazionismo. Sono certo che continuerà l’ottimo lavoro di Evelina Di Marco. È un’indicazione nel segno della continuità e della capacità. A Lucia, alla quale rivolgo gli auguri di buon lavoro, mi lega anche l’importante figura di don Lello, una persona importante nel mio percorso formativo e di crescita”.

“Ringrazio il sindaco – ha concluso la Di Torrice – non solo per la delega assessorile, ma anche per l’importante carica di vicesindaco. Mi metterò subito a lavoro con entusiasmo. La strada è già tracciata in quanto Evelina Di Marco ha svolto il suo ruolo benissimo. Grazie infine ai consiglieri del mio gruppo, Giancarlo Lanzi e Stefano Zaccari, e la maggioranza per la fiducia che hanno riposto nei miei confronti. Continuerò, insieme a tutti, nel buon lavoro dell’amministrazione Pompeo”.

nota stampa a cura dell’ufficio Comunicazione del Comune di Ferentino