Questa mattina – mercoledì 26 gennaio 2022 – al portico del palazzo comunale di Anagni gli operatori sanitari hanno vaccinato numerosi anagnini e residenti nei Comuni viciniori.

Per questa iniziativa ad ampio raggio l’Azienda Sanitaria si è avvalsa del supporto di un’equipe militare, composta dal personale sanitario delle Forze Armate, e di un mezzo dell’Esercito Italiano, adibito al trasporto dei civili, che ha ospitato al fianco del team vaccinale della Asl.

Le parole del col. Maurizio Lupardini, ufficiale di coordinamento della Regione Lazio

“L’operazione con la Asl di Frosinone – sottolinea il Colonnello Maurizio Lupardini Ufficiale di Coordinamento della Regione Lazio – si pone in linea con il rafforzamento dell’integrazione che da un anno e mezzo a questa parte vede protagonisti insieme le Forze Armate ed il Sistema Sanitario Nazionale per vincere la battaglia contro il Covid ed essere più vicini ai cittadini”.

Il sindaco di Anagni avv. Daniele Natalia: “Il vaccino è l’unica strada possibile per superare la pandemia“

“Nella campagna di vaccinazione anti-Covid l’informazione gioca un ruolo importantissimo. Lo abbiamo toccato con mano oggi ad Anagni dove tanti cittadini che per timore non avevano neanche fatto la prima dose, sono venuti a vaccinarsi. Hanno trovato personale disponibile e preparato coordinato dai dottori Amodio e Straccamore che ringrazio.

Tante le prime dosi somministrate e tanti anche i richiami. Grazie alla ASL Frosinone, all’Esercito Italiano, alla Croce Rossa Italiana, alle Infermiere Volontarie CRI ed ai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri per l’impegno quotidiano nella campagna vaccinale”.