Nella notte di Capodanno, a Ceccano, i militari della locale Stazione sorprendevano e deferivano un 50enne del luogo mentre, dal balcone della sua abitazione, esplodeva colpi di fucile per festeggiare l’arrivo del nuovo anno.

L’immediato intervento dei militari ha permesso di recuperare e sequestrare l’arma utilizzata unitamente a sei bossoli cal.12 appena esplosi.

L’uomo è stato deferito in stato di libertà per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose.