I Carabinieri della Stazione di Ferentino hanno denunciato in stato di libertà ieri, primo giorno dell’anno, un 44enne ed un 23enne, entrambi del posto e già censiti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, ritenuti responsabili in concorso tra loro del reato di rapina aggravata ai danni di un 20enne del medesimo centro.

I due, nella notte di Capodanno, hanno avvicinato una persona sulla pubblica via e dopo averlo minacciato con un coltello lo hanno costretto a consegnare loro un’esigua somma di denaro dileguandosi poi a bordo di un’autovettura di colore nero. I Carabinieri, immediatamente allertati, sono giunti all’identificazione dei due rapinatori attraverso le indicazioni fornite da alcuni presenti che hanno descritto in modo particolareggiato il veicolo utilizzato dagli autori dell’episodio.

La refurtiva rinvenuta dai militari nei pressi dell’abitazione di uno dei due rapinatori sarà restituita alla vittima.