Piglio

L’importante appuntamento di solidarietà, giunto alla 64 donazione, è per domenica 2 gennaio 2022 presso la sala “Polivalente-Centro Anziani” dalle ore 8,00 alle ore 11,00 alla presenza del centromobile di prelievo dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.A Piglio, come sottolinea Antonio Tufi responsabile del gruppo donatori, lo scorso anno sono state raccolte 315 sacche  di sangue che sommate alle 5914 raccolte in 59 donazioni ammontano a 6229.

Se poi a questo risultato si aggiungono le 30 donazioni di Emocomponenti, (Plasma, Piastrine e altro) da parte dei donatori che si recano a Roma in ospedale per aiutare i pazienti con patologie oncologiche e per alleviare le sofferenze di tanti piccoli malati dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù; allora, dice Tufi: “Posso essere doppiamente orgoglioso di annoverare tra i cittadini pigliesi un gruppo così numeroso che offre atti encomiabili di solidarietà e di senso civico tutto questo grazie a tutti i donatori, ai volontari dell’ADVSOPBG, all’equipe medico-infermieristica dell’ospedale Bambino Gesù.

Se le donazioni dei 91 comuni della provincia di Frosinone fossero numerose come quelle di Piglio si allontanerebbe sicuramente il problema della scarsità di sangue nella nostra Provincia  ed anche le gravi conseguenze per tutti coloro che necessitano di trasfusioni.

“Sottoporsi ai controlli che vengono eseguiti prima di ogni donazione che sono completamente gratuiti -a detta di  Antonio Tufi- consente spesso di giungere a una diagnosi precoce di malattie che altrimenti non sarebbero state riconosciute prima della comparsa di sintomi.

Ciò si ripercuote sullo stato di salute generale come dimostrano numerosi studi che evidenziano, per esempio, una minore frequenza di malattie cardiocircolatorie nei donatori abituali.

Inoltre, la donazione periodica consente un ricambio delle cellule del sangue.

Sono esclusi dalla donazione chi assume droghe, chi ha un comportamento sessuale a rischio per l’Aids ed altre patologie trasmissibili, chi ha malattie croniche, cardiopatie, positività per vari test (sifilide, epatite B, epatite C, HIV), epatite virali: il tutto per evitare di diffondere infezioni attraverso il sangue donato. In cambio, peraltro, si ottiene l’esame completo e gratuito del sangue, oltre alla consapevolezza di aver fatto un bel gesto di civiltà”.

Ai donatori sarà rilasciata una tessera sulla quale vengono memorizzati i dati anagrafici, il gruppo sanguigno ed i risultati delle analisi”.

Quindi, una ragione in più per donare il proprio sangue:

“Chi dona il sangue -a detta degli esperti- è meno esposto al “diabete 2”, non insulino- dipendente”.

La 65ma donazione avverrà  sempre a Piglio domenica 6 febbario 2022 stessa ora e stesso luogo.

Causa emergenza Covid-19 è obbligatoria la prenotazione ai numeri 3333555049 / 3288508980.

articolo a cura di Giorgio Alessandro Pacetti