i Carabinieri di Anagni

I Carabinieri della Compagnia di Anagni, in tutte le articolazioni operative, hanno eseguito un servizio straordinario per il controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione di reati in genere e alla verifica della corretta applicazione delle norme per il contrasto della diffusione del contagio da Covid-19. Di seguito i risultati ottenuti, così come sono stati inviati a questa redazione dal Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Frosinone:

A Morolo è stata deferita in stato di libertà invasione di terreno o edifici e danneggiamento una 36enne cittadina della Repubblica Ceca, senza fissa dimora, la quale, mediante effrazione del cancello di ingresso, si era introdotta arbitrariamente all’interno dell’area privata di pertinenza di una società sita su via Morolense.

A Ferentino è stato deferito in stato di libertà per possesso ingiustificato di armi/oggetti atti ad offendere, un 28enne frusinate il quale a seguito del controllo è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere proibito, sottoposto a sequestro.

A Paliano è stata deferita in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica una 37enne di Formia. La donna, controllata a bordo della propria autovettura, è stata sottoposta ad accertamento alcolemico evidenziando un tasso alcolico superiore a quello previsto dalle vigenti normative. Espletate le formalità di rito il documento di guida è stato ritirato ed il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo.

A Ferentino è stato deferito in stato di libertà per guida in stato di alterazione psico-fisica e rifiuto del relativo accertamento un cittadino magrebino 39enne, residente nella provincia di Roma, già censito per reati contro il patrimonio. L’uomo, a seguito del controllo mentre era alla guida della propria autovettura, versava in evidente stato di alterazione psicofisica rifiutando di sottoporsi ai relativi accertamenti tossicologici. Espletate le formalità di rito nei suoi confronti, ricorrendo i presupposti di legge, è stata altresì avanzata la proposta per l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per anni tre nel Comune di Ferentino.

Inoltre, sono state segnalate alla Prefettura di Frosinone per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale 13 persone, controllate nei Comuni di Ferentino, Anagni e Serrone, trovate in possesso di circa 21 grammi di sostanze stupefacenti del tipo cocaina, crack e hashish, sottoposte a sequestro.

Nel corso del dispositivo che ha visto l’impiego di dieci militari e cinque automezzi, sono state altresì identificate 96 persone, controllati 64 veicoli e 17 esercizi commerciali per la verifica del possesso del green-pass: quattro sanzioni sono state elevate a carico di dipendenti che ne sono risultati sprovvisti.