Lunedì 27 dicembre alle ore 18 il Comune di Piglio ospita presso il “Centro culturale per le pari opportunità EUREKA” il racconto scenico C’ERA UNA VOLTA DANTE, ultimo degli appuntamenti di spicco del 1° Festival Dantesco del Lazio, manifestazione finanziata dalla Regione Lazio, organizzata da Xenia in collaborazione con il Centro Studi Storici PP. Barnabiti di Roma e destinata a concludersi con una Festa finale il giorno successivo, martedì 28 dicembre, dalle ore 17 alle ore 21, presso il Complesso di San Carlo ai Catinari, nel cuore di Roma.

In forma leggera, divertita e semiseria ‒ ma in realtà con rispetto scrupoloso del testo ‒ il racconto scenico riattraversa (per spettatori di tutte le età!) l’intera storia della Commedia in 60 minuti, ancorando la narrazione ad alcuni oggetti-simbolo, appartenenti al Piccolo Museo Dantesco, un’esclusiva del Festival Dantesco Nazionale: una galleria di finti reperti della Commedia, che danno corpo al poema ispirandosi ai musei immaginari di Bruno Munari e ai musei sensibili di Antonio Catalano.

Sotto la guida scenica di Paolo Pasquini, autore di spettacoli danteschi presentati in Italia e all’estero, e con la regia di Agnese Ciaffei, codirettrice del Festival Dantesco Nazionale, i migliori attori premiati al Festival dal 2010 proporranno una rilettura attualizzata della Commedia, per celebrare con semplicità i 700 anni dalla morte di Dante (1321-20121).

nota stampa a cura di Silvia Massimini