Nel corso della visita istituzionale a Expo 2020 Dubai, il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi – in occasione della settimana internazionale dedicata all’Istruzione – il 13 dicembre ha incontrato le studentesse che hanno partecipato al laboratorio “Womest”, promosso dal Ministero dell’Istruzione per favorire l’apprendimento delle discipline STEM e il superamento del gender-gap.

Le idee dei più giovani, la loro visione di una nuova scuola per un nuovo mondo, le proposte per il futuro sono stati i temi al centro dell’incontro.

Trenta ragazze, divise in cinque squadre, sono state chiamate dal 13 al 15 dicembre a ideare, costruire e raccontare la loro scuola del futuro, immaginando la data del 2050 come traguardo aggregante e simbolico: nuove discipline, pratiche, metodi di apprendimento e insegnamento, strutture e spazi, modalità di utilizzo delle tecnologie presso l’Accademia del Padiglione Italia all’Expo 2020 Dubai.

Le studentesse italiane provenivano dall l’ISS “Martino Filetico” di Ferentino, dal Convitto Nazionale “P. Colletta” di Avellino, dal Liceo “Pitagora” di Rende, dal Liceo artistico “Nervi-Severini” di Ravenna, coordinate dall’Istituto Buontalenti di Firenze, scuola capofila del progetto Womest.

Womest fa parte di una serie di iniziative formative messe in campo dal partenariato tra il Ministero ed il Commissario Generale di Expo 2020.

La delegazione italiana, composta da 10 studentesse, insieme a 20 studentesse provenienti dagli Emirati Arabi Uniti, ha lavorato intensamente nei tre giorni del laboratorio di co-creazione Womest per immaginare soluzioni innovative alla sfida proposta, mettendo in gioco le loro soft skills e le loro competenze di comunicazione in lingua inglese.

Alle 30 studentesse divise in cinque team, impegnate nel laboratorio Womest, è stato posto un grande obiettivo: immaginare le sfide della scuola del futuro.

L’I.I.S. “Martino Filetico” di Ferentino diretto dalla Dirigente scolastica dott.ssa Sara Colatosti, scuola polo per il Premio Scuola Digitale nella provincia di Frosinone, scuola capofila di una Rete di diffusione per le metodologie innovative e scuola partner di altre reti dello stesso ambito è stato onorato di partecipare alla prestigiosa iniziativa del Ministero dell’Istruzione. L’invito a partecipare alla trasferta presso l’Expo 2020 Dubai è stato esteso anche all’alunna vincitrice della competizione online di ebate“Students Involvement” insieme al suo gruppo, competizione organizzata dal Liceo Pitagora di Rende.