Il personale del Reparto Volanti della Questura ha tratto in arresto per furto aggravato un 46enne del capoluogo già noto alle Forze dell’Ordine.

L’uomo è stato sorpreso, all’interno dei locali dell’ex ospedale di via Mazzini, intento ad armeggiare davanti ad una delle macchinette distributrici di snack risultate essere già state forzate.

Accortosi della presenza dei poliziotti, il malintenzionato ha tentato di dileguarsi dirigendosi verso una delle scale interne della struttura, lasciando sul pavimento un piede di porco della lunghezza di 90 cm che aveva utilizzato per mettere a segno il colpo.

Prontamente raggiunto e bloccato, il 46enne è stato condotto presso gli uffici della Questura per gli accertamenti di rito.

Rinvenute all’interno del giubbino monete di diverso taglio per un valore di circa 70 euro e barrette di cioccolata