Ferentino

In questi giorni di festa continua l’attività di Claudia Angelisanti giovane militante di GN Ferentino, la quale si sta adoperando nella distribuzione del materiale raccolto tramite l’iniziativa “Natale Solidale”.

E’ entrata nella fase conclusiva l’operazione “Natale solidale” organizzata, nei giorni scorsi, da Gioventù Nazionale Ferentino: il materiale finora raccolto, infatti, sta per essere distribuito alle famiglie bisognose del territorio.

“Quest’anno abbiamo deciso di portare sul territorio la raccolta di giochi e dolciumi senza simboli di partito, coinvolgendo scuole e associazioni della città tra questi l’Istituto Comprensivo Primo, l’Avis Ferentino e l’Asd Country Valley i quali hanno risposto in maniera più che positiva attraverso un rilevante contributo, congiuntamente a quello apportato grazie all’immensa generosità dei vari concittadini, sempre pronti a dare una mano nonostante il difficile periodo pandemico in itinere”, spiega Claudia Angelisanti di GN Ferentino.

Claudia Angelisanti

Tanti i doni raccolti, altrettanti quelli consegnati nei giorni scorsi a chi ne ha più bisogno; “è stata evidente la gioia e i sorrisi dei riceventi, celati dietro le mascherine. Diversi momenti conviviali segnati da un limitato contatto umano viste le restrizioni sanitarie vigenti, sono questi i gesti che rappresentano la vera essenza del Natale fatta di semplicità e armonia“, ha spiegato ancora Claudia.

La stessa Claudia ha poi aggiunto: “oltre a ringraziare tutti coloro che hanno effettivamente partecipato all’iniziativa, ritengo corretto sottolineare quanto questi progetti filantropici non perseguano alcun fine di consenso o qualcosa di simile, poiché non rientra nella nostre indole di persone, essendo cittadini servili, siamo abituati a muoverci con umiltà e discrezione tra la gente, senza troppi fanatismi e spettacolarizzazioni varie. La sola intenzione che muove tali iniziative resta quella di aiutare la cittadinanza senza distinzione alcuna, il senso di comunità e solidarietà deve essere alla base di una società fondata sul rispetto e sulla collaborazione durante tutto l’anno, non soltanto a ridosso delle festività natalizie”.