Un segnale di attenzione verso le persone sottoposte a terapia oncologica, perché spesso la perdita dei capelli può provocare una sofferenza psicologica ulteriore in coloro che stanno lottando contro il cancro e alcune volte l’acquisto di una parrucca comporta un costo oneroso, non sostenibile da tutti i pazienti.

Verso di loro arriva la mano tesa della Asl di Frosinone che ha patrocinato la splendida iniziativa dell’associazione culturale Iniziativa Donne di Sora, la “Banca dei capelli”, attraverso la quale, grazie all’adesione di numerosi saloni di parrucchieri del sorano, raccogliere le donazioni dei capelli per realizzare parrucche organiche da donare, a titolo gratuito, a pazienti oncologici.

Presso il reparto Oncologia di Sora, le rappresentanti dell’associazione hanno donato al Direttore Sanitario della Asl Simona Carli una parrucca realizzata grazie alla campagna di solidarietà che va avanti ormai da otto anni.

Il Polo Oncologico del Santissima Trinità diventa un lungo sempre più accogliente e attento ai bisogni delle pazienti non solo fisici ma anche psicologici.

Al fianco alle nuove terapie che per la cura del carcinoma della mammella ci sarà spazio anche per uno psicologo che aiuterà i pazienti a superare ansie e paure.

Presto il reparto sarà anche dotato di un’area dedicata alla parte estetica della donna: ci sarà una sala dedicata al trucco, alla prova delle parrucche, e a tutto ciò occorre per al sostegno per un rinnovato benessere che aiuterà ad affrontare la malattia.

“L’associazione Iniziativa Donne di Sora porta avanti un progetto importante – spiega il Direttore Sanitario Asl Simona Carli – che si inserisce perfettamente in un reparto di alta qualità come quello di Sora. L’associazionismo diventa fondamentale quando riesce ad affiancarsi alle istituzioni fornendo un sostegno e aggiungendo servizi all’offerta sanitaria”.