Nei giorni scorsi, l’attenzione della Polizia di Stato è stata attirata dall’insolita sosta di un mezzo pesante a luci spente fermo nella seconda corsia di marcia dell’autostrada A1.

Messa in sicurezza la zona gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale  di Cassino si avvicinavano al mezzo temendo un malore del conducente.

L’autista, invece, si presentava con un alito vinoso, linguaggio sconnesso, occhi lucidi e difficoltà di coordinamento dei movimenti.

Invitato a sottoporsi ad accertamenti per rilevare lo stato di alterazione, lo stesso si rifiutava più volte, perciò veniva denunciato in stato di libertà e contravvenzionato ai sensi dell’art.186 del Codice della Strada con contestuale ritiro di patente.