Ancora un anno particolare: l’emergenza Covid-19 continua a segnare le nostre vite e soprattutto i rapporti sociali tra persone vaccinate e non; la vita della scuola, la vita dei giovani è cambiata, l’attività scolastica continua ad andare avanti a singhiozzo, in presenza e a distanza, gli studenti a maggioranza assoluta vaccinati, stanno con difficoltà riprendendo i ritmi scolastici. Ormai sono ben due anni che viviamo questa altalena. È una sfida continua al nostro sapere pedagogico/ didattico per capire le nuove emergenze educative prodotte da questi due lunghi anni.

I progetti di mobilità studenti dell’Erasmus+ stanno compiendo una grande opera educativa: stanno coniugando i saperi alla riscoperta della socialità.

“Il cammino verso il Natale si avvicina e per il secondo anno le nostre famiglie si sono impegnate nel “Natale di solidarietà”. Tale solidarietà è rivolta a coloro che anche questo anno soffrono la crisi più di altri”, si legge in una nota inviata a questa redazione.

Il “Natale di solidarietà” è organizzato dagli studenti del Liceo Leoniano, in particolare il numeroso gruppo degli studenti iscritti all’Interact club Bonifax patrocinato dal Rotary Club di Fiuggi, i quali in collaborazione con i genitori della scuola media Bonifacio VIII e della primaria “Mons. Luigi Belloli”, alle mamme, ai nonni, agli amici, hanno raccolto i pacchi dono, e non solo, da destinare alle persone più deboli e bisognose del territorio anagnino/ciociaro.

Gli studenti dell’istituto Bonifacio VIII, giovani protagonisti, in collaborazione con la Caritas, la Diocesi di Anagni Alatri e il Comune di Anagni sabato 18 dicembre dalle 9.30 alle 12.30 saranno impegnati presso la sede dell’istituto Bonifacio VIII situato in piazza Dante n.5 nella distribuzione dei pacchi dono raccolti per far sentire, in questo periodo di festa, la vicinanza a tutte le famiglie bisognose. 

Per ulteriori informazioni: www.istitutobonifacioottavo.edu.it