Nelle ultime 24 ore, in provincia di Frosinone, sono stati processati 714 tamponi a fronte dei quali sono emersi 48 nuovi casi di persone positive alla Sars-Cov2.

I negativizzati sono in totale 26, nessuna persona è deceduta a causa del Coronavirus.

I ricoverati negli ospedali della provincia di Frosinone sono in tutto 40.

PARTE LA PROTEZIONE DAL VIRUS PER I BAMBINI: MERCOLEDI’ IL VAX DAY ALLA SALA TEATRO DELL’OSPEDALE “F. SPAZIANI” DI FROSINONE

CINQUE I PUNTI ALLESTITI IN TUTTA LA PROVINCIA

“Il virus si annida e prospera lì dove non trova ostacoli alla sua crescita. Lo dimostrano i numeri. Per questo dobbiamo correre a scudare il più possibile la popolazione per interrompere la sua avanzata”, è quanto si legge in una nota inviata a questa redazioen dall’ASL di Frosinone.

“Da oggi lo scudo vaccinale anti Sars-CoV2 è pronto anche per i bambini dai 5 agli 11 anni – è scritto ancora nella nota – un ulteriore passo in avanti nella campagna vaccinale che consentirà di andare a coprire l’intera popolazione. Nella nostra provincia, ad essere interessati, sono oltre 21 mila bambini.

Le prenotazioni si aprono oggi e potranno essere effettuate attraverso il sito dedicato della Regione Lazio raggiungibile a questo link.

Il Vax Day è fissato per mercoledì pomeriggio alla Sala Teatro dello Spaziani di Frosinone dove verranno inoculate le prime 30 dosi a bambini indicati da pediatri di famiglia, soggetti fragili o figli degli stessi professionisti.

La Asl di Frosinone avrà a disposizione sale pediatriche distribuite sui cinque centri in queste modalità:

– Ospedale di Alatri dove le vaccinazioni verranno effettuate dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18.

– Sala Teatro dello Spaziani che osserverà gli orari 9-19 dal lunedì alla domenica.

– Ospedale di Sora dal lunedì alla domenica dalle 16.30 alle 19.30.

– Casa della Salute di Pontecorvo aperta da lunedì alla domenica dalle 13.30 alle 16.30.

– Hub Stellantis di Cassino dove si opererà da lunedì alla domenica dalle 9 alle 19.

In tutti i punti vaccinali, al fianco del personale medico della Asl, saranno presenti i pediatri di famiglia. Un rapporto di collaborazione consolidato e strutturato da anni che si rafforza in un momento così delicato.