È partito il tam- tam, tra i ragazzi di terza media di Anagni e del comprensorio, in vista dei due open-day di dicembre all’Istituto di Istruzione Superiore “Guglielmo Marconi” di via Calzatora, ad Anagni.

Il primo appuntamento è per sabato 11 dicembre: alle ore 9.30 del mattino e per tutta la giornata, sarà possibile visitare la scuola, incontrare docenti e alunni, visitare aule multimediali e ambienti per l’apprendimento, chiedere informazioni sui corsi. Nei laboratori del Liceo Artistico saranno presenti gli studenti al lavoro. In programma anche eventi musicali, performance degli studenti dell’Istituto e una sfilata di moda prevista per le ore 15.

Stessa “musica ” il sabato successivo, 18 dicembre, con una sorpresa natalizia alla vigilia delle vacanze per le festività di fine anno. La scuola diretta dalla professoressa Marilena Ciprani presenta dunque ufficialmente i suoi percorsi di studio. I corsi del Tecnico, in special modo l’Economico – da qualche anno con percorsi particolarmente attenti all’economia circolare e alla sostenibilità – sia di base, ovvero Amministrazione finanza e marketing ma anche Informatico ( SIA) che ha da alcuni anni anche un indirizzo sportivo, vista la presenza di impianti sportivi ristrutturati e fruibili.

Quindi il Tecnologico ovvero il percorso per Geometri. Con moderni laboratori che formano tecnici in grado di operare nel campo delle costruzioni, della bioedilizia e con particolare formazione alla lotta contro il dissesto idrogeologico del territorio. Sarà possibile quindi conoscere l’offerta formativa del Liceo artistico intitolato a Giovanni Colacicchi. Con i suoi numerosi laboratori e ambienti dedicati ai quattro innovativi percorsi di Grafica pubblicitaria, Moda e Costume, Architettura e arredo, Design del gioiello.

Infine la nuova “creatura” del corso professionale Chimico con indirizzo Farmaceutico che formerà tecnici di laboratorio nel settore sanitario, molto richiesti sul mercato del lavoro.

Per tutta le giornate sarà possibile inoltre visitare lo “show Lab” dell’Istituto, luogo di incontro tra scuola e lavoro che aperto i battenti poche settimane fa, e servirà a formare i ragazzi in settori innovativi di Artigianato 2.0 e Industria 4.0.