Lunedì 13 dicembre, dalle 16.30 alle 18.30, sarà proiettato il film di Elio “Todo Modo” e saranno letti alcuni brani del romanzo omonimo di Leonardo Sciascia.

Il prof. Giovanni Curtis, docente dell’Accademia di Brera di Milano, parlerà del film, della sua genesi e di come l’autore abbia voluto mettere in luce il corrotto ambiente politico degli anni settanta e ai suoi sensi di colpa.

Come è noto, alcuni grossi esponenti del partito allora di maggioranza, industriali, alti prelati, personaggi rappresentativi di quella élite di potere, si riuniscono, in seguito ad una epidemia, in un hotel per espiare le proprie colpe e cercare di redimersi, ma accadono improvvisi assassini e si cerca di capire il motivo e districarsi in questo labirinto malefico.

Il regista Fernando Popoli farà un paragone in parallelo con il romanzo di Sciascia da cui è tratto liberamente il film e metterà in contrasto la parola con l’immagine, nel corso della narrazione.