Il personale del Reparto Volanti della Questura ha denunciato un 27enne residente in provincia di Latina per truffa perpetrata in danno di  un 50enne del Frusinate.

L’uomo, navigando in rete, aveva notato un’interessante offerta relativa ad una casa vacanze del litorale pontino. Contattato l’inserzionista online e raggiunto l’accordo, il futuro locatario eseguiva un bonifico di 200 euro  a titolo di acconto.

Dopo aver effettuato il versamento, l’interlocutore diventava irreperibile e lo stesso annuncio veniva rimosso, così che il 50enne, sospettando di essere stato raggirato, decideva di rivolgersi alla Polizia di Stato e denunciare l’accaduto.

Accurati accertamenti  effettuati dagli agenti hanno permesso di identificare e denunciare l’autore della truffa, che ha a suo carico numerosi precedenti per reati analoghi, messi in atto con lo stesso modus operandi. Inoltre sempre i poliziotti delle Volanti hanno deferito all’Autorità Giudiziaria un 41enne, in quanto inottemperante al divieto di ritorno nel comune di Frosinone. L’uomo era stato fermato nel corso di servizi finalizzati al controllo del territorio per prevenire e contrastare i reati di natura predatoria e relativi allo spaccio di sostanze stupefacenti