Dopo l’insediamento di Power for Future nel territorio di Cassino, un’altra bella notizia per l’area industriale e per tutto il territorio. Sorgerà infatti a poche centinaia di metri di distanza da Stellantis il nono plant del Gruppo HT&L, il terzo in Italia. Il gruppo HT&L è infatti presente oggi in Marocco, Serbia, Polonia e Russia.

Il Gruppo HT&L Fitting, leader europeo nell’assemblaggio degli insiemi gomma/cerchio ha infatti scelto l’area industriale di Cassino per un nuovo insediamento, preannunciando importanti investimenti e nuova occupazione.

“La nostra costanza e professionalità ci sta premiando – dichiara Enrico Maria Rosso CEO di HT&L Fitting – Stellantis ci ha dato fiducia volendoci fornitori per i due nuovi modelli strategici: Maserati Grecale e Alfa Romeo Tonale che usciranno nel prossimo anno proprio dallo stabilimento di Piedimonte San Germano.  Abbiamo deciso di insediarci a Cassino con un Plant innovativo perché abbiamo trovato un HUB perfetto! L’ecosistema è solido ed efficace e questo ci ha permesso di prendere una rapida decisione. Primo fra tutti il rapporto con un Istituto di Credito del Territorio come la Banca Popolare del Cassinate, ma anche la presenza di un’Associazione come Unindustria hanno fatto la differenza”

Enrico Maria Rosso è da anni anche rappresentante e Ambassador della Camera di Commercio Americana in Piemonte.

“La Camera è la Confindustria Americana in Italia e rappresenta la maggior parte delle imprese USA sul territorio italiano e quelle italiane presenti in America. Auspichiamo di poter avviare una importante collaborazione anche con loro ed attrarre investimenti americani sul territorio” .

“L’insediamento del Gruppo HT&L nel Cassinate rappresenta un altro segnale importante per il nostro territorio – dichiara il Presidente di Unindustria Cassino Francesco Borgomeo – in linea con il progetto che Unindustria sta portando avanti a livello regionale per sostenere la filiera automotive/mobilità sostenibile, soprattutto alla luce dei nuovi scenari dettati dalla transizione ecologica, energetica ed ambientale in atto. Il territorio, e Unindustria intesa come sistema, sta dimostrando la sua capacità attrattiva, dimostrando che si può e si deve reagire con coraggio ed idee, e che il cambiamento porta sempre con sé nuove opportunità”.

“L’arrivo sul nostro territorio di un attore di primo piano come HT&L è una notizia fortemente positiva – dice il Presidente della Banca Popolare del Cassinate Vincenzo Formisano – e rappresenta un motivo di speranza e di ottimismo per il rilancio dell’imprenditoria nel nostro territorio. La nostra banca continua nel suo impegno ad essere partner degli imprenditori, offrendo un’ampia gamma di prodotti e servizi e mettendo a disposizione la professionalità del nostro personale, in grado di offrire consulenza e di supportare le aziende nelle scelte di risparmio e di investimento”.

comunicato stampa