Frosinone

Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta Frosinone e Legambiente Frosinone hanno scritto al sindaco Nicola Ottaviani e all’amministrazione comunale per richiedere l’estensione delle isole pedonali pre-natalizie nei giorni di maggior affollamento. Di seguito, la lettera integrale:

Egregio Sig. Sindaco e gentili Assessori della Giunta comunale di Frosinone,

le scriventi associazioni, ciascuna con le proprie specificità, sono impegnate a promuovere un modello di città incentrato sulla mobilità dolce, su una condivisione degli spazi urbani che non penalizzi i pedoni e i ciclisti, su una limitazione del traffico automobilistico che eviti la congestione e limiti le emissioni inquinanti.

In questi anni abbiamo preso atto che l’adozione di misure efficaci in grado di contrastare il predominio assoluto dell’auto privata a Frosinone non rientra fra le priorità di questa Amministrazione come di quelle passate, e del resto siamo consapevoli che iniziative in tal senso non troverebbero l’unanimità dei consensi fra i frusinati.

Tuttavia, molti segnali indicano che la richiesta di un’azione più incisiva in favore delle pedonalizzazioni si stia facendo strada fra la cittadinanza. Per tale motivo occorre a nostro avviso incoraggiare una tale tendenza ed avviare un percorso più deciso in questa direzione che traduca in fatti concreti gli intenti dichiarati negli strumenti di pianificazione di cui la città si è dotata (pensiamo ad esempio al PUMS appena approvato).

L’attuale pandemia di Covid-19 pone oggi nuove sfide agli amministratori comunali e ai sindaci, a cui la legge assegna la responsabilità primaria in tema di tutela della salute. In particolare, nelle situazioni di eccessiva promiscuità fra veicoli a motore e pedoni accade che ai ben noti impatti sanitari dell’inquinamento da traffico si sommano gli accresciuti rischi di contagio derivanti da assembramenti. Per tale motivo, considerando la consistente risalita dei casi di Covid di queste settimane, la congestione che si preannuncia nelle strade a vocazione commerciale con l’avvicinarsi delle festività natalizie desta seria preoccupazione.

Chiediamo pertanto di estendere l’attuale isola pedonale domenicale di via Aldo Moro almeno alle giornate in cui si prevede un maggiore afflusso di utenti per lo shopping natalizio. Nello specifico proponiamo di aggiungere alle domeniche pedonali anche le giornate del 7 e 8 dicembre (martedì e mercoledì), 10 e 11 dicembre (venerdì e sabato), 17 e 18 dicembre (venerdì e sabato) e 23 e 24 (giovedì e venerdì) dicembre 2021.

Ciò consentirebbe ai pedoni di poter usufruire liberamente della carreggiata stradale anziché essere costretti a camminare sui soli marciapiedi angusti e affollati. Riteniamo che una tale misura possa efficacemente evitare assembramenti e risultare più idonea a contenere i rischi di contagio rispetto al solo obbligo di indossare le mascherine all’aperto o a un contingentamento degli accessi di difficile attuazione.

Confidando in una risposta positiva, salutiamo distintamente.

lettera firmata da Marina Testa, Presidente Fiab Frosinone – Su2Ruote e Stefano Ceccarelli Circolo Legambiente “Il Cigno” di Frosinone